Crea sito
Salute

L’Artemisia Annua: l’erba che distrugge il 98% delle cellule cancerogene in 16 ore

49 13548

L’Artemisia Annua, per lo più ignorata dalla comunità medica, avrebbe effetti notevoli per la cura del cancro.

Tansania 11/06

Il cancro può essere considerata come una delle malattie più mortali sul nostro pianeta, dove si sono spesi molti soldi per la ricerca medica, cercando di trovare una cura definitiva.
Una delle tante cure è quella nota come “erba magica”, per lo più ignorata dalla comunità medica, ma che in realtà distrugge fino al 98% delle cellule cancerogene in sole 16 ore.
Secondo quanto riporta Spirit Science and Metaphysic questa tecnica veniva usata nella medicina cinese e il solo utilizzo dell’erba, chiamata Artemisia Annua, riduceva le cellule tumorali del polmone del 28% e, in combinazione con il ferro, sconfiggeva il cancro.
In passato l’artemisinina è stata utilizzata come un potente rimedio antimalarico ma ora è dimostrato che questa cura è efficace anche nella lotta contro il cancro. Questo perché quando si aggiunge del ferro alle cellule tumorali infettate, attacca selettivamente le cellule “cattive”, e lascia quelle “buone” intatte.
Gli scienziati che seguono le ricerche, condotte presso l’Università della California, hanno dichiarato: “In generale i nostri risultati mostrano che l’artemisinina ferma il fattore di trascrizione ‘E2F1′ e interviene nella distruzione delle cellule tumorali del polmone, il che significa che controlla la crescita e la riproduzione delle cellule del cancro”.
Utilizzando una varietà resistente alle radiazioni delle cellule del cancro al seno (che aveva anche una elevata propensione per l’accumulo di ferro) l’artemisinina si è dimostrata avere un tasso di uccisione del cancro del 75% dopo appena 8 ore, e uno del quasi 100% dopo appena 24 ore.

Il contenuto di questo articolo è stato pubblicato su wallstreetitalia.com

49 Comments

  1. Francesco Martinengo 18 febbraio 2014 at 10:00 -  Rispondi

    Vorrei incontrare qualcuno che mi descrivesse il modo di utilizzzarla tale pianta curatrice.

    • lori 14 marzo 2014 at 12:42 -  Rispondi

      io la utilizzo in cucina….con una ricetta gustosissima che mi ha insegnato mia nonna! non sapevo delle sue proprietà curative…ma conosco il suo meraviglioso sapore.

      • Gabriella 24 giugno 2014 at 15:20 -  Rispondi

        vuoi insegnarmi questa ricetta ? grazie

      • Nicolò 1 agosto 2014 at 15:06 -  Rispondi

        Salve scusami mi potresti dire dove posso capitare questa pianta grazie

    • Raffaella 16 marzo 2014 at 8:48 -  Rispondi

      B.girno se fosse così saremo tutti liberi da quaest’incubo da tempo

  2. alda 18 febbraio 2014 at 13:28 -  Rispondi

    salve, ho un paziente (cane, giovanissimo!) con un sarcoma cerebrale… avete bibliografia sull’utilizzo dell’artemisia in casi veterinari e su tumori cerebrali?

    se si, per favore, comunicatemeli!
    grazie mille.

  3. Riccardo Bass 18 febbraio 2014 at 23:19 -  Rispondi

    Signora Alda,
    io non so lei da dove scriva ma se vuole posso fornirle un contatto di un veterinario validissimo, che cura gli animali, con rimedi naturali. Questo medico speciale anni fa ha salvato il mio cane da una bruttissima malattia al fegato. Io non le voglio regalare speranze e in tasca non mi entra nulla, ma se e’ interessata mi contatti pure. io sono residenente in provincia di Como.

    • Daniele 27 febbraio 2014 at 17:27 -  Rispondi

      Ciao Riccardo, vorrei un nominativo su questo veterinario… Grazie

    • Giancarlo 4 marzo 2014 at 17:34 -  Rispondi

      Ho letto il suo post riguardo il suo cane.Anch’io, ho il mio cane con un emangiosarcoma operato.E’ sato operato e per ora va bene.So che questo cancro è aggressivo.Magari parlare con il suo veterinario oppure usare questa benedetta erba? Attendo notizie.Grazie

    • ANDRE 4 aprile 2014 at 16:31 -  Rispondi

      Caro Riccardo Bass.
      Sarei interessato ad avere maggiori informazioni riguardo questo BRAVO MEDICO VETERINARIO per una consulenza oncologica. Vorrei poter fare di più per salvare il mio cane. Ti prego di inviarmi maggiori info a questo indirizzo > info@spiritualconnection.it

      Grazie
      ANDREA

    • gina 14 luglio 2014 at 14:10 -  Rispondi

      Vorrei informazioni su questo veterinario in quanto la mia cagnolina ha avuto asportazione della milza per un sarcoma ed ora problema a fegato. Le sto dando tisana artemisia ma vorrei ulteriori informazioni grazie

  4. Gianna 20 febbraio 2014 at 9:56 -  Rispondi

    Come si utilizza questa pianta??? Ci sono medici in Italia che la usano per curare il cancro???? date anche queste notizie !!!
    Grazie.

  5. peppe 21 febbraio 2014 at 22:18 -  Rispondi

    buonasera… io sono affetto da linfoma di hodgkin … una forma tumorale del sistema linfatico. questa cura può essere utilizzata nella mia tipologia di tumore? ed è attendibile?

    • brucofalla 22 febbraio 2014 at 19:22 -  Rispondi

      Salve, la fonte dell’articolo è attendibile, purtroppo non so se è adatta a tutte le forme tumorali, contatta il tuo medico di fiducia e parlane con lui che sicuramente potrà darti una precisa risposta. A presto.

    • Alesia 25 febbraio 2014 at 20:48 -  Rispondi

      un mix di farmaci ABVD (6-8 cicli) + radioterapia è un trattamento standard che cura sopratutto negli stadi iniziali il 90 % dei casi! Conosco tante persone guarite con la tua aspetienza. Coraggio!!
      Cmq credo che le piante saranno il futuro rimedio a questo morbo.. E per sicurezza /prevenzione è consigliabile consumare l’olio di canapa ( 1-2 cucchiai al giorno x 3 mesi). Andrà tutto bene!!

    • Alberto 8 marzo 2014 at 23:15 -  Rispondi

      Sig.peppe io non so se questa pianta potra’aiutarla ma so che se si rivolgera’ all’0spedale Mauriziano di Torino e precisamente al prof Tarella sara’ in ottime mani ….lui lavorava in collaborazione con il prof Pileri alle Molinette mio padre aveva la sua stessa patologia ed è’stato il primo al mondo a sperimentare una nuova cura che gli fatto regredire la malattia per piu’ di 20anni poi purtroppo è’ mancato ma tenga presente che gli avevano dato da 6 a 12 mesi…….spero di poterle essere stato utile le auguro ogni bene……

  6. maurizio 22 febbraio 2014 at 0:18 -  Rispondi

    Io quando vado in marocco per fare surf da onda ne bevo tre o 4 infusi al giorno. Un locale mi ha insegnato a farlo dicendo che lui e loro bevono questo tè per curarsi in generale, asseriva che migliora la digestione e la respirazione ora voi mi date una conferma. In marocco si chiama te shiba, ho provato a portarla in Italia ma Nn sono riuscito a ricoltivarla dai rametti vorrei contatti per avere la possibilità di consumo anche qui da noi è fantastica Nn senti fatica e stai bene

    • l’azdora 23 febbraio 2014 at 23:03 -  Rispondi

      il te shiba, che tu citi si può trovare in italia, in erbiristeria magari…

  7. maria cristina carradini 22 febbraio 2014 at 19:10 -  Rispondi

    io sono stata operata di ca. alla mammella dx nel giugno 2006. vorrei prendere l’artemisia per precauzione come bevanda. me la consigliate? sono allarmata perchè il seno dx da un po’ mi fa male e la visita + mammo ce l’ho in maggio.
    mi consigliate di prendere questa tisana? ma non può fare ma voi cosa ne dite? simona dimmi la tua idea se puoi leggere qyueste mie righe ma non parlare con fede, non voglio che si allarmi. se sto parlando con te ti mando un bacio. sai che con fb sono una pera, vedi tu, dammi una mano. bacio grosso, cristina

    • brucofalla 22 febbraio 2014 at 19:23 -  Rispondi

      Salve, la fonte dell’articolo è attendibile, contatta il tuo medico di fiducia e parlane con lui che sicuramente potrà darti una precisa risposta. A presto.

  8. Mirko di Sagipter 25 febbraio 2014 at 8:57 -  Rispondi

    Salve.
    Non sono ne un medico,ne un naturopata,ma facendo mesi e mesi di ricerche online ho trovato diversi metodi di cura alternativa e per alcuni ci sono testimonianze di persone guarite.
    Suddetti metodi avvolte sono stati utilizzati da soli,altre volte sono stati integrati con chemioterapia e radioterapia (scelta del paziente) anche se io sconsiglio fortemente di praticare entrambe le terapie dato che arrecano danni permanenti al sistema immunitario ed al nostro DNA spianando la strada a patologie gravi future.

    Coscienza sveglia…

  9. Mirko di Sagipter 25 febbraio 2014 at 9:01 -  Rispondi

    Dopo mesi e mesi di ricerche online e di contatti con nauropati medici e veterinari sono fiero di presentare sulle mie note personali questa lista di terapie alternative testate e funzionanti.

    Le cure naturali esistono…basta solo aprire gli occhi e cercare !

    htttp://www.facebook.com/mirko.antirossi?sk=notes

  10. Silvio 27 febbraio 2014 at 12:54 -  Rispondi

    In rete appaiono spesso soluzioni miracolose a malattie terribili, ma mai viene data indicazione su chi poter rivolgersi e tanto meno vengono postati studi scientifici credibili o comunque testimonianze dirette. Rispondere che la fonte è attendibile e di rivolgersi al proprio medico non è ovviamente una risposta, anche perchè se il medico di famiglia avesse queste conoscenze sarebbe sua missione non ometterla al paziente. Non trovo corretto alimentare false speranze con forme empiriche giornalistiche.

  11. Patrizia 27 febbraio 2014 at 15:34 -  Rispondi

    Riccardo Bass, mi puoi dare il nome di questo veterinario per favore? La mia Diana ha una istiocitosi maligna.
    Qualcuno sa dove si può acquistare la’rtemisia annua (o artemisinina) e qual’è il dosaggio per un cane di 52 chili?

  12. carlo 3 marzo 2014 at 9:38 -  Rispondi

    No ci scordiamo che spesso le ricerche impediscono il risolvere di problemi per questioni di interessi, e trattandosi di industrie non mi meraviglierei che la soluzione possa essere dietro l’angolo ma i sporchi interessi ……….

  13. maria 17 marzo 2014 at 22:02 -  Rispondi

    Ma in che forma la si trova? Pastiglie, tisane? Grazie. Va bene risposta su gmail grazie

  14. Maria Luisa 18 marzo 2014 at 0:24 -  Rispondi

    Mio papà ha un tumore al polmone riscontrato due anni fa’.effettuato chemio e radio..attulamente utilizza solo farmaci per via orale..questa pianta può essere utile..dove posso trovarla e a chi mi posso rivolgere? Grazie

  15. barbara marini 22 marzo 2014 at 23:15 -  Rispondi

    Vorrei che mi aiutaste a trovare questa pianta in commercio nella citta’ di Arezzo,per favore datemi una risposta via mail

  16. Cristiano 24 marzo 2014 at 1:56 -  Rispondi

    Vorrei recuperare questa pianta e conoscere come usarla. Grazie per qualsiasi info. Sono di Ravenna.
    gocrigo@gmail.com
    Cristiano

  17. Maria 25 marzo 2014 at 23:55 -  Rispondi

    Buonasera, gradirei se possibile informazioni per la cura del cancro alla mammella e/o eventuale cura alternativa, con l’aiuto dell’artemisia annua., e dove eventualmente trovare quest’erba in Torino. Ringrazio chi puo’ aiutarmi contattandomi via mail.

  18. Anna 26 marzo 2014 at 21:30 -  Rispondi

    dove trovo questa erba ?

  19. pianista 28 marzo 2014 at 8:55 -  Rispondi

    Ma veramente credete a tutto quello che trovate su internet?

  20. Greg 28 marzo 2014 at 12:26 -  Rispondi

    Rega’ ma sta Artemisia Annua e’ la pianta da cui si produce l’assenzio. E’ stata ampiamente testata. Nell’800 ci si sfasciavano proprio…

  21. DOC 28 marzo 2014 at 16:05 -  Rispondi

    Spero che non sia un altra bufala per illudere la povera gente che soffre e soprattutto per togliere fiducia nella farmacologia,che salva vite ogni giorno.

  22. ciro 29 marzo 2014 at 9:42 -  Rispondi

    vorrei sapere a napoli dv si puo trovare

  23. Cris. 29 marzo 2014 at 10:30 -  Rispondi

    Dove trovo l’erba artemisia ?

  24. Tina 30 marzo 2014 at 19:02 -  Rispondi

    Dove posso trovare questa erba e come utilizzarla?

  25. Tina 30 marzo 2014 at 19:06 -  Rispondi

    Buonasera, vorrei sapere dove recuperare tale pianta e come usarla? A chi bisogna rivolgersi?

  26. Tina 30 marzo 2014 at 19:10 -  Rispondi

    Buonasera, dove posso recuperare la piante e come si devi utilizzare? A chi dovrei rivolgermi?
    Grazie

  27. Vittoria 10 aprile 2014 at 14:21 -  Rispondi

    Vi prego, invece di scrivere 10mila cavolate con indicazioni vane e poco chiare, se qualcuno REALMENTE ne sa qualcosa, allora abbiate la gentilezza di dare un’informazione più esaustiva.
    C’è gente che soffre qui e che spera davvero in qualcosa.
    Rispondete chiaramente alle domande che in tanti qui hanno posto:

    1) dove si trova questa pianta? dove è possibile acquistarla?
    2) in che maniera va utilizzata? Esistono delle pillole? Bisogna fare degli infusi? Qual è la modalità d’uso consigliata?
    3) e’ possibile coltivarla magari autonomamente?
    4) qualcuno sa per quali tipologie di tumore è consigliata? Ci sono tumori per i quali non si ritiene adatta?

    Per favore, scrivo in preda alla disperazione. Datemi informazioni chiare, chi sà qualcosa non mi dica “rivolgiti al medico” o “la fonte è affidabile”, è abbastanza chiaro il concetto. Datemi piuttuosto risposte secche a domande chiare.
    Grazie!!!!!!!!!

    • Micol 12 aprile 2014 at 9:36 -  Rispondi

      Ciao Vittoria, so che esistono delle pillole perchè io le sto prendendo, non per curarmi una grave malattia, ma per un’altro discorso più lieve….a me le ha procurate direttamente il mio medico ma so che si trovano nelle più fornite erboristerie!!! spero di esserti stata utile e…in bocca al lupo!!!! ti abbraccio forte forte.

  28. donella Koskossidis 10 aprile 2014 at 15:03 -  Rispondi

    abito in grecia dove posso trovare questa erba ?

  29. Mara 10 aprile 2014 at 23:14 -  Rispondi

    Ma dove si trova? Io sono di Roma ma non ne ho mai sentito parlare

  30. Roberto 12 aprile 2014 at 6:16 -  Rispondi

    è una pianta molto comune (quasi infestante) della famiglia dell’assenzio. è molto facile trovarla sul greto sassoso dei fiumi. buon profumo. andateci piano: a grandi dosi può essere tossica. nei negozi di prodotti marocchini spesso si può trovare in mazzi di piante essiccate.

  31. Giorgia 6 giugno 2014 at 23:03 -  Rispondi

    Salve a tutti, sono Italiana, ma vivo in America, ho il cancro dal 2006, ora in metastasi nelle ossa e sto combattendo con chemio ed ora anche l’estratto di Artemisia Annua trovata in internet. Sto benone aspetto in 2 mesi avro’ I controlli e sono positive che ci sara’ una bellissima sorpresa, se mi volete contattare sono su FB sotto il nome di Giorgia Pocaterra Henderson
    PS: trovate sembre la forza di combattere e il cancro morira’, la mente e’ piu’ forte di queste cellule pazze!

  32. Viviana 5 agosto 2014 at 18:07 -  Rispondi

    SALVE!
    Io la sto cercando per mia Mamma!! due anni fa ha sconfitto un Tumore al Pancreas (alle Molinette di Torino) ed ora lottiamo contro le metastasi ai polmoni!
    non fa più chemio perché la massacrava e non dava risultati… ora tutte terapie naturali!
    metodo pantellini, agopuntura, aloe arborescens, alimentazione controllata! ma non basta al momento!
    L’Artemisia annua non va associata al FERRO!!?? … MI STO DOCUMENTANDO DA POCO E CHEDO CHIARIMENTI!!! CHIARI E DECISI COME VITTORIA(ha scritto il 10 aprile 2014)
    CON URGENZA!!!! PERFAVORE!!! PERCHE’ OGNI GIORNO E’ IMPORTANTE!! GRAZIE!!!

  33. Michele 18 agosto 2014 at 12:45 -  Rispondi

    Sto cercando come tanti l’artemisia annua per mio suocero con tumore polmoni, qualche indicazione su dove trovarla?
    C’è differenza con l’assenzio?
    Se quacuno mi può rispondere la mia mail è clikkiamo@gmail.com

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

Articoli Più letti

  • Tansania 11/06

    L’Artemisia Annua: l’erba che distrugge il 98% delle cellule cancerogene in 16 ore

    L’Artemisia Annua, per lo più ignorata dalla comunità medica, avrebbe effetti notevoli per la cura del cancro. Il cancro può essere considerata come una delle malattie più mortali sul nostro pianeta, dove si sono spesi molti soldi per la ricerca medica, cercando di trovare una cura definitiva. Una delle tante cure è quella nota come…

  • Stampante 3d: realizzata la prima casa in sole 24 ore, l'edificio è ecocompatibile

    Stampante 3d: realizzata la prima casa in sole 24 ore [VIDEO]

    Stampante 3D, realizzata la prima casa stampata La prima casa realizzata con una stampante 3D nel tempo record di 24 ore In Cina hanno sviluppato una tecnologia che permette di “stampare” tramite una stampante 3D, interi edifici nel tempo record di 24 ore. E’ avvenuto a Shanghai, la società del progetto la Winsun New Materials…

  • Le 16 strategie della manipolazione mentale.

    Le 16 strategie della manipolazione mentale

    1 – La strategia della distrazione. Uno degli elementi principali del controllo sociale è la strategia della distrazione che consiste nel distogliere l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dai cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche utilizzando la tecnica del diluvio o dell’inondazione di distrazioni continue e di informazioni insignificanti. La strategia della distrazione…

  • Ecco la casa in legno a bolletta zero

    Totalmente autosufficiente a livello energetico, è a impatto zero e non ha bisogno di energia proveniente dall’esterno. Quando parliamo di case in legno ecosostenibili pensiamo subito a dei prototipi, degli edifici che spesso rimangono su carta oppure vengono realizzati con tecniche avveniristiche efficaci ma così costose da non avere ricadute sulla quotidianità. A farci cambiare…

Commenti recenti

Subsite ★

Cannabis

BrucoVideo

Sesso

Seguici – Follow

Consigli:

Movimento Zeitgeist Italia TED Translations Talks in Italiano The Zeitgeist Movement Esplori Open Source Ecology